Novità
08/06/2018 - Mercedes-Benz Classe A
Debutta “Ehi Mercedes…”, fa da intrattenimento e da maggiordomo
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Ehi Mercedes vai a casa… Ehi Mercedes cambia canzone… e via dicendo. Perché sulla nuova Mercedes Classe A non si sfiora, non si girano manopole, ma si comanda con la voce e il maggiordomo Mbux obbedisce. Una funzione importante che aiuta a non perdere la concentrazione sulla guida. Basta infatti pronunciare le parole “Ehi Mercedes” seguite dall’operazione che si desidera effettuare: dal cambio di temperatura, all’apertura del tettuccio, alla richiesta di previsioni del tempo…. Le possibilità sono davvero infinite.

Mbux, però, è solo una piccola parte delle novità offerte dalla Classe A 2018. Il look ora ha forme più mature, rassicuranti, dinamiche e le dimensioni sono aumentate in lunghezza come in larghezza. Risultato: uno stacco deciso dalla precedente generazione.

A Stoccarda hanno lavorato su una linea semplice ed elegante, pochi elementi ma ben disegnati. I gruppi ottici davanti sono stati ridimensionati mantenendo un orientamento sportivo, mentre dietro prendono una forma longitudinale che aiuta a conferire una linea più schiacciata e dinamica.

Uno sviluppo stilistico volto soprattutto alle prestazioni, perché le nuove linee affusolate permettono a Classe A di esibire un coefficiente di penetrazione pari a 0,25 Cx, record per la categoria.

Una stile che con ogni probabilità verrà resa ancora più aggressivo sulle versioni sportive e naturalmente per l’attesa versione Amg. Una scelta stilistica comunque coerente col pacchetto Classe A, in grado di riservare ai suoi clienti raffinatezze del tipo di 64 colori diversi per illuminare l’abitacolo o un’app che consente di aprire le porte e mettere in moto la vettura con lo smartphone.

Intelligente lo sviluppo orizzontale della plancia, che offre il giusto spazio a due schermi, uno che unisce in sé le funzioni della strumentazione (contachilometri\contagiri), l’altro con le funzioni dell’infotainment gestibili, oltre che attraverso il maggiordomo Mbux, anche dal touchpad, situato al centro del tunnel, e dallo schermo a sfioramento.

Al volante della A180d dotata del quattro cilindri 1.5 turbodiesel da 116 cavalli e 250 NewtonMetro di coppia, non la versione più performante, ma una motorizzazione capace di assicurare costi di esercizio competitivi, Safe-Drive ha scoperto una vettura bella da guidare, maneggevole, silenziosa e arredata con notevole cura. L’abbinamento con il cambio sequenziale a sette velocità, inoltre, rilassa durante la guida nel traffico senza togliere brillantezza.

Mercedes dichiara un consumo di gasolio di 4,1 litri per 100 km, il che non è male considerando le dimensioni (lunga 442 cm, larga 180 e alta 144) e il peso, 1.370 kg, della nuova Classe A, che può raggiungere una punta massima di 200 km\h. Il listino parte da 29.900 euro.

A Cura di:
Guarda la fotogallery