In Evidenza
05/09/2019 - Alpine, il mito in un’auto
Arriva la A110S
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Passione, storia, emozione. Alpine non è semplicemente un’auto, è molto di più: un’icona della sportività. Fin dal 1954 quando Jean Rèdèlè, pilota e imprenditore francese, vinse la difficile corsa di Criterium des Alpes e decise di dare il nome Alpine alle sue automobili, che iniziò a produrre nel 1955 e furono protagoniste di numerosi Rally di Montecarlo.

Nulla di meglio, allora, che celebrare l’arrivo della più cattiva delle moderne  A110 con una scalata mozzafiato in cima al Col de Turini, ripercorrendo una delle famose tappe del Rally al quale Alpine è stata tanto legata. Alla Pure e alla Legende, infatti, le due versioni della A110 oggi in commercio, se ne affianca ora una terza, la A110S.  Esteticamente quasi identica, la neonata sorella si caratterizza per un telaio ancora più sportivo e 40 cv in più.

Il propulsore quattro cilindri 1.8 turbo passa da 252 a 292 cv mantenendo gli stessi 320 Newtonmetro di coppia massima ed è abbinato al cambio automatico doppia frizione a sette velocità. Con tale  cavalleria l’A110S raggiunge i 260 orari ed è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi, mentre per la frenata ci pensa Brembo, che ha dotato la vettura di pinze supersportive color arancione.

Tutto in questa sport car è votato al top, dal sound del motore coinvolgente al tetto in carbonio. L’attenzione ai dettagli stilistici è maniacale, come i rivestimenti in Dinamica, con cuciture arancione, e in fibra di carbonio, che hanno raggiunto l’obiettivo di fissare il peso totale della berlinetta francese a 1.114 kg

L’assetto è stato totalmente rivisto. Le molle sono più rigide del 50%, l’altezza da terra ridotta di 4 mm, le barre più rigide del 100% e gli ammortizzatori ritarati. I pneumatici di serie sono dei Michelin Pilot Sport 4.

Gli ingegneri della Maison Alpine hanno lavorato molto per mantenere fede alla maneggevolezza e alla facilità di guida di questa biposto, caratteristiche molto apprezzate perché rendono l’A110S godibile e facile da guidare anche nel percorso casa ufficio.

Prenotabile da settembre, l’A110S arriverà nelle concessionarie a fine anno. Il listino parte da 68.200 euro.

 

A Cura di: