Novità
04/05/2015 - Aston Martin DBX
Il rilancio della Casa inglese passa dal segmento dei crossover
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

 

Non c’è niente da fare, i SUV piacciono ai consumatori, e di conseguenza alle Case produttrici. E’ la legge del mercato: la domanda crea l’offerta, ed in Aston Martin sono piuttosto attenti alle esigenze del settore. Tanto che la prima cosa che hanno deciso di fare con i 200 milioni di sterline provenienti dai suoi investitori è stato quello di creare un nuovo prodotto della categoria extra lusso crossover che, per adesso, porta il nome di DBX.

Le sue linee non sono proprio un’anteprima: i più attenti la ricorderanno infatti come concept car esposta durante l’ultimo Salone di Ginevra. Proprio dalla sua base gli ingegneri svilupperanno il nuovo SUV di alta gamma che, dicono dai vertici di Aston Martin, diventerà di serie a partire dal 2019.

La Casa inglese è ormai da qualche anno che chiude, come tante altre case automobilistiche, il bilancio annuale in rosso; pensate anche che l’ultima vettura prodotta è la Vanquish del 2013! Visto lo scenario possiamo guardare a questo nuovo progetto come un chiaro segnale di volontà di rilancio del marchio. Merito anche della collaborazione con Daimler, che detiene il 5% delle quote aziendali, e che porterà nel prossimo periodo un nuovo motore V8 turbo e una nuova architettura elettrica.

 

A Cura di:
Guarda la fotogallery