Prove
23/09/2019 - DS3 CROSSBACK
Speciale Mobilità 2.0
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Dire DS è come dire stile: la Casa francese si è ormai imposta come una vera icona di design, comfort e tecnologia. E lo dimostra DS3 Crossback, la nuova Suv taglia small. La sua linea ricorda quella della sorella maggiore DS7, solo che è meno imponente, ma altrettanto precisa e studiata. Il logo DS campeggia sul frontale al centro di una mascherina dalle dimensioni generose, contornata da fari a Led e luci che scendono verticalmente fino al paraurti. È sulla fiancata che si trova una delle particolarità di questa vettura: le maniglie a scomparsa, che fuoriescono quando ci si avvicina all’auto per aprirla mentre quando sono chiuse conferiscono alla crossover una linea ancora più pulita. Completano il look degli esterni cerchi in lega da 18 pollici e terminale di scarico cromato.

Resta il fatto che nell’ottica di una forte riduzione delle emissioni di CO2, alcune case automobilistiche hanno già lanciato sul mercato veicoli decisamente meno inquinanti. Tra queste non manca il marchio francese DS. In particolare in relazione alla crossover DS3 Crossback, equipaggiata con motori decisamente performanti, tra cui un Diesel, denominato BlueHdi 1.5, da 102 cv. E’ quello usato nella prova “Mobilità 2.0”, un quattro cilindri ecologico, capace di garantire emissioni al di sotto della soglia dei fatidici 100 grammi di CO2 per km, molto vicini ai 95 grammi stabiliti dalla Comunità Europea come limite per non pagare multe ecologiche.

Infatti, i dati provvisori diffusi dalla casa francese indicano in 97 g/km di CO2 la performance su strada pari a 22,2 km con un litro di gasolio, ma nella prova “Mobilità 2.0” i risultati conseguiti e registrati sul computer di bordo hanno indicato una percorrenza sul misto di quasi 25 km per litro di gasolio. A favorire la realizzazione di questa media di certo hanno contribuito le condizioni delle strade intorno a Pandino, con un traffico quasi inesistente, le strade strette perfette per godere del piacere di guida, senza strafare, di una vettura a trazione anteriore con un cambio manuale a sei marce. Come succede sempre quando si arriva al confronto delle cifre, la DS 3 Crossback Diesel in fatto di gas nocivi bagna il naso alla versione a benzina di potenza equivalente, la 1.2 da 100 cavalli che percorre 18 km e mezzo con un litro di verde ed emette 107 g/km di CO2. La

Tra le sofisticate tecnologie destinate ad accrescere la sicurezza è da citare il nuovo Active Safety Brake, un dispositivo di frenata d’emergenza dotato della capacità di intercettare e capace di individuare eventuali ostacoli tra cui anche pedoni e ciclisti, in grado di lavorare anche quando la notte prende il posto del giorno. Inoltra questa crossover esclusiva ha già tutto il necessario, dallo stare in corsia a mantenere la distanza dal veicolo che precede, per garantire una vera guida autonoma di secondo livello.

Per acquistare DS3 Crossback si parte da una base di 26.200 euro. Chi però è già orientato a posteggiare in garage una vettura elettrica, può puntare sulla versione a emissioni zero E-Tense. Il listino è già ufficiale e parte da 39.600 euro mentre le prime vetture arriveranno a fine 2019.

Marta Covioli

A Cura di:
Guarda la fotogallery