Novità
08/06/2018 - Ford Fiesta ST
Il Sound dello scarico si regola a piacere
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Nasce la nuova Fiesta, l’ennesima generazione di una stirpe che pare infinita, e la curiosità degli automobilisti più appassionati e attenti resta in paziente attesa di quelle due lettere che fanno la differenza: ST.

Come sarà la costola sportiva della nuova Fiesta?, quella che ha scritto un’affascinante storia parallela. Le prime indiscrezioni parlavano del tre cilindri ecoboost. Una scelta accolta con poco entusiasmo.

L’attesa è finita al Salone di Ginevra, dove è arrivata l’agognata conferma. Fiesta ST monta un tre cilindri, ma si tratta di un inedito motorone, un 1.5 ecoboost derivato da quello che spinge le ammiraglie di casa, la Mondeo, la Kuga, l’S-Max, la Galaxi.

Motore eccellente e con un pedigree invidiabile, ma usato per far cantare la ST, nessuno se lo sarebbe aspettato. E invece il team Performances di Ford non ha avuto dubbi.

Safe-Drive è andata a provare la ST sulle strade della Provenza fiducioso della grande esperienza degli uomini Ford. Così è stato. L’ennesimo miracolo di questo motore che non smette di sorprendere. 200 cavalli e 290 NewtonMetro di coppia, 232 km/h di velocità massima e da 0 a 100 in 6,5 secondi.

Applausi. Numeri impressionanti, ma pur sempre solo numeri. Il vero piacere è emerso alla guida, incollati all’asfalto, avvolti dai sedili Recaro, affrontando curve strette come su di un binario al luna park. E il tutto condito da un sound coinvolgente, quello che non ci si aspetta da un tre cilindri.

Ma per quanto sorprendente, non si deve stare fissi sul motore per capire il valore di questa vettura. Vi sono almeno altre due premier importanti che fanno la differenza. Anzitutto la presenza di un differenziale meccanico a slittamento limitato, senza il quale l’effetto binario in curva sarebbe impossibile e poi la comparsa, per la prima volta su una ST, del selettore modalità di guida; da Normal a Track passando per la configurazione Sport.

In sostanza Fiesta ST non solo stupisce nelle prestazioni ma diventa perfino versatile, riuscendo a contenere i consumi quando si decide di guidare rilassati.

Amanti della sportività e cultori della storia Ford nella sua declinazione Performance, fate sogni tranquilli, anche questa volta la sigla ST non delude, è stato toccato con mano e Safe-Drive è pronto a metterci la faccia.

E per chi volesse trasformare il sogno in realtà, 21.500 euro bastano per avere la versione entry level. Un’ulteriore nota positiva.

A Cura di:
Guarda la fotogallery