Novità
20/03/2017 - Honda Civic Type R
Una mandria di 340 cavalli
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Cattiva, dinamica, veloce. La Honda Civic Type-R si presenta così al Salone di Ginevra, pronta, finalmente ad affrontare i driver più esigenti su tutti i mercati del mondo. Il suo è un fascino strano, la griffe è quella di una casa giapponese che gareggia in Formula 1 e che nel mondo delle corse su due ruote possiede un palmares fantastico, lo stabilimento di produzione, però, si trova a Swindon in Gran Bretagna. Da dove, per la prima volta, la Type-R varcherà l’oceano Atlantico per debuttare sul mercato del Nord America.

Lo stile è meno aggressivo rispetto al modello attuale ma resta la grande ala posteriore, un importante paraurti anteriore e il diffusore posteriore con ai due lati del paraurti gli scarichi. Certamente la Type-R si distinguerà al primo colpo d’occhio rispetto al modello borghese, anche se rimangono i dettagli rossi, le grandi prese d’aria, i passaruota svasati. Che vada forte non ci sono dubbi. I prototipi spiati durante i test prestazionali sulla pista del Nurburgring in Germania, dotati pero di appendici aerodinamiche differenti, hanno fatto segnare tempi interessanti.

Type-R sarà equipaggiata con una versione speciale dell’attuale 2.0 litri turbo a quattro cilindri, che dovrebbe erogare 335-340 cv e una coppia di 450 Nm, in modo da impiegare meno di 5,1 secondi per scattare da zero a 100 all’ora, sei decimi meno rispetto al modello attuale. Nessuna novità per la trazione anteriore e per il cambio manuale a sei marce. Cambiano, invece, le dimensioni: la nuova Type R sarà di circa 30 millimetri più larga, 20 più bassa e 130 più lunga in confronto al modello che manda in pensione.

A Cura di:
Guarda la fotogallery