Prove
31/01/2017 - HONDA CR-V
1.6 I-DTEC EXECUTIVE 160 CV 4WD
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Rigorosamente 4×4. Nel caso della Suv Honda CR-V, la trazione messa a disposizione dal costruttore giapponese, che nel 2016 ha recuperato in immagine e in numero di auto immatricolate in Italia, è stata la classica 4×4. E la trazione integrale si è rivelata una grande sicurezza quando si è trattato di affrontare, con una buona dose di prudenza, i fondi bianchi delle strade nei dintorni di Cervinia, ma ancora più gradito si è rivelato il comfort a bordo offerto dalla grande abitabilità che offre questa sport utility, con le sedute anteriori completamente riscaldabili, una manna dal cielo quando fuori si è sotto zero. Anche i consumi si sono mostrati interessanti per chi si avventura sovente in off-road, con oltre 15 km per litro di gasolio nel ciclo misto.

Suv dalla linea elaborata, nell’ultima versione è stato reso più aggressivo dai paraurti più avvolgenti e dalla mascherina e dai fari che occupano tutto il muso, mentre a impreziosire la parte posteriore è uno spesso profilo cromato alla base del lunotto. Da prima della classe l’impianto multimediale con lo schermo touch screen da sette pollici, con cui connettersi a internet tramite smartphone, e i sistemi di assistenza alla guida come il cruise control adattivo intelligente, che attraverso al radar e telecamere riesce, in caso di pericolo o abbandono involontario della carreggiata, a sterzare e rallentare autonomamente.

Lunga 4,61 metri, con un baule mega da 589 litri, il modello della prova è la versione top di gamma, equipaggiata con il 1.6 turbodiesel da 160 CV abbinato al cambio automatico a nove rapporti, soluzione meccanica che ha preso il posto del 2.2 da 150 Cv e del cambio automatico sequenziale a cinque velocità. Questo upgrade di potenza garantisce una piacevolezza di guida inaspettata per conformazione e mole della vettura che, ricordiamo, ha una stazza di circa 1700 kg di peso. Il nuovo cambio automatico è veloce e preciso, con la possibilità di cambiata manuale attraverso le paddle al volante. Apparentemente questa scelta di sportività può sembrare singolare su una Suv, ma non è così: la CR-V in modalità manuale risulta agile, maneggevole e divertente grazie alla sua precisione di guida. Il listino di Honda CR-V parte da 25.500 euro. Per la 1.6 i-Dtec da 160 CV nel suo allestimento top di gamma Executive con cambio automatico e trazione integrale della prova ne occorrono 40.500.

A Cura di:
Guarda la fotogallery