Novità
27/07/2015 - Honda CRF1000L Africa Twin 2016
L’attesa maxi-enduro Honda si rinnova e prepara al debutto!
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

 

Dopo tanta attesa sembra proprio tutto pronto per il debutto dell’iconica Honda Africa Twin, nome che rievoca una vera e propria leggenda nel segmento delle adventure, con la nuova versione CRF1000 che sebbene non condivida nessun componente con la progenitrice XRV750 ne eredita totalmente lo spirito guerriero.

La mission di Honda è stata quella di creare una moto capace di essere efficiente sia in fuoristrada che sulle lunghe percorrenze su strada asfaltata con grande agilità grazie al peso contenuto di soli 208 kg a secco, proponendo tre versioni differenti per soddisfare ogni tipo di esigenza cliente: Standard, ABS e DCT-ABS tutte abbinate al propulsore bicilindrico parallelo da 998 cc raffreddato a liquido dotato di una potenza di 95 cv a 7.500 giri/minuto ed una coppia massima di 98 Nm.

La Honda CRF1000L sarà disponibile sia con il cambio a 6 rapporti, leggero e robusto con frizione assistita ed antisaltellamento, sia con cambio sequenziale a doppia frizione Honda DCT con due modalità D (drive) e S (sport) o con funzione manuale MT con paddle al manubrio. Importante novità, sempre per il cambio DCT, la modalità off-road premendo il tasto G che aumenta la trazione ed il controllo della motricità.

Il telaio a semi-doppia culla rende sempre stabile e bilanciata la moto anche ad alta velocità mentre le sospensioni a lunga escursione Showa sono completamente regolabili. L’ABS è sempre di serie, all’anteriore troviamo freni con pinze radiali Nissin a 4 pistoncini e dischi a margherita da 310 mm per i cerchi da 21 ‘’ all’anteriore e freni a disco da 256 mm a 2 pistoncini per i cerchi da 18 ‘’ al posteriore che completano la nuova Africa Twin, una vera moto tutto fare.

La CRF1000L arriverà nelle concessionarie italiane a fine 2015 con un prezzo di partenza indicativo di 12.400 euro.

 

 

A Cura di:
Guarda la fotogallery