In Evidenza
27/07/2019 - Honda HR-V Sport
Una SUV compatta e reattiva
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

A chi va il merito di aver sdoganato le Sport utility vehicle? Le certezze mancano ma uno di questi modelli risponde al nome di Honda HR-V che, con senso pragmatico e affidabilità giapponese, ha convinto un gran numero di automobilisti, in particolar modo oltre i confini europei.

Ma ora c’è di più della parola utility. Da oggi Honda ha deciso di iniettare al fortunato modello anche una cospicua dose di sportività, così cara al marchio.

Nasce così Hr-V Sport che si avvantaggia del nuovo motore Turbo benzina Vtec 1.5. Un’operazione che si preannuncia di un certo spessore, non la sterile voglia di mostrare i muscoli. Le versioni sportive dei modelli Honda, infatti, ricoprono in Europa un quarto delle vendite e nel caso di Hr-V dalla versione Sport è previsto un contributo del 20%.

Naturalmente questa versione, per così dire muscolosa, mantiene inalterate tutte le migliori caratteristiche della vettura che conosciamo, prima fra tutte la versatilità e lo spazio interno, così come la folta lista di equipaggiamenti elettronici di assistenza alla guida.

Cambiano invece molti elementi interni ed esterni che le permettono di distinguersi anche dal punto di vista estetico.

Il nuovo propulsore turbo benzina da 1.5 litri sprigiona ben 182 cv sia nella versione abbinata al cambio manuale a 6 rapporti sia in quella automatica Cvt. Cambia invece la coppia massima che varia dai 240 Nm della prima ai 220 della seconda.

Sotto controllo anche consumi ed emissioni.

Sulla Hr-V Sport non è prevista una motorizzazione Diesel. Del resto la strategia Honda è abbandonare gradualmente questa alimentazione. Non si tratta però di una mancanza di fiducia nella tecnologia a gasolio, ma piuttosto una scelta di investimenti. Honda, infatti, è largamente presente sui mercati dove il diesel è praticamente assente.

A Cura di: