Novità
31/05/2018 - Hyundai i30 Wagon
Baule super, da 602 a 1.650 litri di carico
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Volete quattro motivi per acquistare in tempi di Suv e crossover una Hyundai i30 Wagon? Il primo riguarda lo spazio per le persone che assicura una giardinetta: tanto e ben modulabile. Il secondo, il piacere di guida: più si è vicini al suolo con il baricentro più l’handling è preciso e performante. Il terzo, la forma e le dimensioni del bagagliaio: a prova di trasporto di cani di grossa taglia poiché la gabbia regolamentare si carica senza problemi. Il quarto, l’uso professionale; se da una parte i privati prediligono il settore delle grandi monovolume e delle Suv, le aziende preferiscono invece il modello familiare che meglio si sposa con le esigenze professionali.

Si spiega così il ritorno di interesse verso le station wagon che nei primi mesi del 2018 ha registrato una crescita di immatricolazioni in Italia tra l’1 e il 2 per cento rispetto allo stesso periodo del 2017, nel corso del quale totalizzò 140.946 immatricolazioni.

E allora non sorprende se le berline di maggior successo del mercato abbiano in gamma una declinazione familiare che, nella maggior parte dei casi, non porta in dote grandi cambiamenti estetici ma aggiunge grande spazio e comfort. Proprio come la Hyundai i30 Wagon, dedicata a coloro che necessitano di una mega stiva e in grado anche di caricare oggetti lunghi sino a 185 centimetri.

Rispetto alla 5 porte, la i30 Wagon ha una coda di 25 centimetri più lunga che porta la capacità del vano di carico a 602 litri. Per altro con la comodità di ottenere un pianale completamente piatto se si abbattono entrambi le sedute frazionabili della fila posteriore. Sotto la copertura trovano posto dei vani molto pratici che possono servire per riporre altri oggetti utili come le catene da neve, una torcia oppure, perché no, un fornelletto da campeggio.

Interni curati e comodi ruotano intorno allo schermo touch screen da 8 pollici posto a sbalzo al centro della plancia, intuitivo e pratico comprende il navigatore satellitare e la possibilità di connessione del proprio smartphone. I sedili avvolgenti sono dotati sia della funzione di riscaldamento sia di quella di rinfrescamento.

Safe-Drive ha guidato la versione con il motore diesel 1.6, 4 cilindri da 136 CV con il cambio robotizzato a doppia frizione a sette velocità che si è rivelato particolarmente comodo in ambito cittadino, dove abbiamo anche apprezzato la taratura delle sospensioni e l’assetto morbido che garantiscono grande comfort anche sul pavé più disconnesso. Per questa particolare versione la casa coreana dichiara una percorrenza di oltre 23 chilometri con un litro di carburante, un dato che però deve essere un po’ ridimensionato e che si attesta sotto i 20 chilometri.

Quali sono i punti di forza? Sicuramente il comfort. La i30 wagon è una vettura accogliente che punta sulla stabilità e sulla sicurezza dei passeggeri, attraverso un’assistenza alla guida che prevede di serie il sistema di frenata automatica di emergenza, il Driver attention alert, che monitora durante il viaggio se chi sta al volante rischia di addormentarsi, e l’oscuramento automatico degli abbaglianti.

E poi niente male anche il listino prezzi che parte da 19.700 euro per la versione base con allestimento Classic e motore 1.4 a benzina da 100 CV, e arriva a 28.500 per il modello più accessoriato dotato del propulsore 1.6 CRDi da 136 CV.

A Cura di:
Guarda la fotogallery