Novità
23/10/2017 - Hyundai Kona
Hyundai Kona “vede” anche dietro
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

La suvina Hyundai Kona, con il nome che viene dalle Hawaii, ha tanto di esotico da far breccia nei cuori degli automobilisti italiani che hanno scoperto e prediligono queste auto disegnate per evocare l’avventura con la A maiuscola, anche se passeranno la quasi totalità della loro esistenza in città, a scoprire le insidie della giungla d’asfalto.

Kona prende nome da una spettacolare spiaggia di Big Island alle Hawaii, dove un paio d’anni or sono si tenne un’emozionante edizione del campionato Ironman di triathlon.

E forse non è un caso se tutta la parte bassa, compresi i fari davanti e dietro, è racchiusa da una fascia di plastica non verniciata, che ha lo scopo di difendere la carrozzeria, e che assomiglia alla corazzatura antropomorfa di Tony Stark, l’iron man eroe dei fumetti.

Se il campionato Ironman fosse stato riservato alle automobili, Kona sarebbe stata facilmente tra le protagoniste, perché la robustezza della Suv con dimensioni da utilitaria è fuor di dubbio, visto che è costruita per il 55 per cento con acciai speciali prodotti dalla stessa Hyundai, che le assicurano una rigidità torsionale e una robustezza molto elevate.

Lunga quattro metri e 16 centimetri, larga 1,8 e non troppo alta, 1,55 metri, grazie a un passo di 2,60 metri offre un notevole spazio a passeggeri e bagagli. L’abitacolo è ben realizzato e la plancia ospita volante e strumentazione classica, con il tocco dell’head-up display, uno strumento ancora poco diffuso in auto di questa categoria.

A spingere Kona sono motori diesel e benzina, sobri e affidabili. Una chicca è la trazione integrale “on demand”, semplice ed efficace.

A vegliare sulla sicurezza del viaggio sono la telecamera anteriore e sistemi avanzati per la sicurezza attiva, dalla frenata automatica in caso di imminente collisione, al mantenimento della corsia con manovre autonome dello sterzo; dai sensori per l’angolo cieco alla segnalazione di oggetti o persone nelle manovre di retromarcia.

La Kona sarà protagonista dello stand Hyundai al Salone dell’automobile di Francoforte (12-24 settembre). Lo sbarco nelle concessionarie avverrà tra ottobre e novembre con prezzi da circa 16.500 euro e la tradizionale garanzia di cinque anni e chilometri illimitati.

A Cura di:
Guarda la fotogallery