Novità
13/05/2019 - La Giulietta ha sette vite
Alfa Romeo Giulietta MY2019
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

E’ come il vino buono… più passa il tempo e più l’Alfa Romeo Giulietta diventa bella e moderna. Il segreto nel suo stile che ha anticipato i tempi e oggi a nove anni dal lancio, e grazie ai continui aggiornamenti, è ancora più che attuale e non ha nulla da invidiare né alla Golf né alle tante concorrenti del segmento di mercato medio nel quale si colloca. Un’elegante due volumi, offerta nella edizione lancio a 22.000 euro, che si guida con piacere grazie a uno sterzo pronto e preciso, a sospensioni ben tarate, a motori brillanti e sobri, capace di offrire cinque posti e un baule da 350 litri.

Il battesimo della Giulietta MY19 celebrato dal nuovo responsabile del marchio Alberto Cavaggioni, passato da Maserati all’Alfa Romeo, è stata l’occasione per la presentazione di un rivoluzionario car sharing, una condivisione che vede come attore principale chi affitta una Giulietta con la formula del noleggio Be Free, pagando  una rata di 399 euro al mese che comprende dalla manutenzione all’assicurazione Kasko.

 

Una formula che si può paragonare a quella degli appartamenti Arbnb ma in campo automobilistico. Tutto avviene nel web. L’”U-Go Player” mette a disposizione la propria Giulietta agli “U-Go User”, che hanno necessità di una vettura per qualche ora o qualche giorno. Sulla piattaforma ugo.leasys.com si incontrano Player e User che concordano il periodo d’interesse e concordando le modalità per il ritiro, il pagamento e la restituzione della Giulietta. Al termine del periodo di condivisione, entrambi potranno lasciare una recensione. In questo modo U-Go si fa social, creando una community tramite sistemi di feedback diretto e recensioni che attivano meccanismi virtuosi di reputazione di fornitore e cliente.

Oltre al lancio di Giulietta c’è stato spazio anche per l’Alfa più desiderata del momento, la Tonale. Nessuna comunicazione ufficiale, ma il messaggio è chiaro: nel 2020 la Tonale passerà dai saloni agli showroom delle concessionarie pronta a recitare il suo ruolo di automobile ispirata alla bellezza ma proiettata verso il futuro perché capace di celebrare l’incontro tra l’elettrificazione e il fascino che emanano dallo stile e dal piacere di guida del marchio italiano.

 

A Cura di: