Novità
22/11/2019 - No Smog Mobility 2019
Il dibattito sulla nuova mobilità
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Al Politecnico di Palermo centinaia di studenti della facoltà di ingegneria  partecipano al dibattito su come dovrà cambiare la mobilità per aiutare a risolvere i problemi ambientali. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, invece, pianta simbolicamente un altro albero nel bosco No Smog Mobility  che ormai conta 140 piante creato nel perimetro dell’università. Mentre una discussione senza pregiudizi mette a confronto le auto Diesel e quelle elettriche. Questi sono solo tre dei tanti spunti che hanno dato vita alla nona edizione dell’evento nato da un’idea di Gaspare Borsellino, direttore dell’agenzia di stampa Italpresse e Dario Pennica, responsabile del mensile “Sicilia Motori”.

Alla presenza degli iscritti all’innovativo corso di laurea triennale in “Ingegneria elettrica per la E-Mobility”, primo e unico in Italia, esperti di Bosch e ambassador dell’auto elettrica si sono confrontati sul tema “Qualità dell’aria: è tutta colpa del diesel”.

Grande interesse ha suscitato la Lectio Magistralis tenuta da Bruno Mattucci, ingegnere, presidente e amministratore delegato di Nissan Italia, che ha raccontato come la Leaf elettrica, che gli studenti potevano provare su strada, possa essere guidata usando l’E-Pedal, cioè solo quello del gas, che quando si rilascia frena la vettura e recupera energia per ricaricare il pacco batterie. La Leaf inoltre favorisce lo scambio di energia direttamente con le reti domestiche e pubbliche attraverso le tecnologie “Vehicle-to-Home” e “Vehicle-to-Grid”, che trasformano l’auto elettrica in una batteria mobile che prende o restituisce elettricità.

 

A Cura di: