Novità
29/04/2015 - Qoros 2 SUV Phev Concept
SALONE DI SHANGHAI 2015
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

 

Made in China

Qoros. A molti di voi questa marca di automobili non dirà molto, ma potreste vedere circolare le loro vetture nel Bel Paese nel giro di pochi anni, dato che in Cina è una delle Case auto di maggior successo. A conferma della loro ascesa ecco che, al Salone di Shanghai, debutta uno dei concept più particolari di tutto l’evento: il Qoros 2 SUV Phev.

Design unico dalla forte identità

Per quanto riguarda il design esterno i gruppi ottici presentano una soluzione verticale a LED decisamente caratteristica, il tetto è completamente panoramico e presenta un misterioso codice QR in superficie, che porta alla pagina Web di riferimento per svelarne il contenuto. Nell’insieme le linee originali e le forme da SUV massiccio risultano essere pensate soprattutto ad un pubblico giovanile; forme che, nonostante lo spoiler posteriore sul tetto spiovente da quasi coupé ed il doppio terminale di scarico integrato, non risultano essere studiate per una aerodinamica funzionale alla ricerca delle migliori performance ma più inclini a sfruttare, per il maggior comfort possibile, tutto lo spazio disponibile per l’abitacolo.

Ibrida plug-in a trazione integrale

La Qoros 2 SUV Phev Concept è un veicolo ibrido plug-in 4×4. Per muovere le ruote anteriori si attiva un motore di piccola cilindrata turbocompresso, mentre per quelle posteriori sono ben due i propulsori elettrici ad alta capacità di spinta. Le batterie sono al litio, posizionate sotto al pianale per occupare meno spazio al bagagliaio e fornire anche una maggiore stabilità ed il loro sportello di ricarica è ben posizionato sul cofano anteriore per facilitare l’accesso ed il processo di ricarica.

Pronta per l’Europa

Secondo fonti ufficiali, rilasciate direttamente dal costruttore cinese, possiamo aspettarci l’uscita della versione definitiva di Qoros 2 SUV Phev in Europa entro il 2016.

A Cura di:
Guarda la fotogallery