Novità
23/10/2017 - Renault Espace
L’evoluzione della nuova Renault Espace: da monovolume a crossover
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Le medaglie conquistate sul campo rimangono tali, per sempre. E quella di Renault Espace, appuntata sul petto, pardon sulla carrozzeria, risale al 1984, anno in cui il modello della Casa francese introdusse il concetto della grande monovolume, la prima applicata al mondo dell’automobile.

Oggi, per ragioni tecniche, estetiche e commerciali, Espace si è trasformata, perlomeno per definizione, in una crossover. Le dimensioni rimangono in ogni caso imponenti, la lunghezza è di 4 metri e 86cm, ma rispetto al passato le linee sono decisamente più filanti e sportive.

Il debutto della versione 2017 di Espace coincide con un aggiornamento di carattere più estetico che tecnico, pur senza dimenticare la consistente novità di una nuova motorizzazione dedicata a chi predilige le prestazioni sportive.

Ma andiamo per ordine. Prima di tutto annotiamo l’adozione dell’inedita tinta esterna Grigio Titanio che si va ad aggiungere alle otto vernici metallizzate già esistenti, e a seguire i nuovi cerchi in lega da 18 e 19 pollici. A bordo di Renault Espace 2017 non manca nemmeno la buona musica, o almeno la possibilità di ascoltarla con grande qualità grazie al nuovo impianto stereo Bose con 12 altoparlanti.

Ma la novità più attesa è certamente quella alloggiata sotto il cofano, ovvero il motore 1.8 Tce 225, unità turbo benzina di 1800 cc, dalla ragguardevole potenza di 225cv e 300Nm di coppia disponibile da 1750 giri, indizio di una notevole fluidità di guida.

L’origine di questo propulsore è di chiara, o ancora meglio, dichiarata indole sportiva, derivando direttamente da quello sviluppato da Renault Sport per l’attesa Alpine A110. Le prerogative di Renault Espace rimangono indubbiamente il comfort di marcia e la tranquillità nell’affrontare lunghe percorrenze, ma qualche cavallo in più non guasta mai. A questa motorizzazione, per la quale la Casa francese dichiara un consumo medio di 6,8 litri per 100km e un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 7,6 secondi, è abbinato esclusivamente un cambio automatico Edc a sette marce.

Nell’abitacolo di Renault Espace è apprezzabile il sistema d’infotainment R-Link2, integrato nella console centrale e completato dal pacchetto Easy Connect dotato della compatibilità con Apple car Play e Android Auto. L’App My Renault consente poi, attraverso il proprio smartphone, di collegarsi in remoto alla propria vettura per gestire il sistema di navigazione o leggere alcuni parametri del veicolo.

Il nuovo motore di Renault Espace è disponibile sulle versioni Intens e Initiale Paris rispettivamente a 39.100 e 47.100 euro.

A Cura di:
Guarda la fotogallery