Come ogni anno, all’inizio del mese di marzo, Safe-Dive avrebbe voluto pianificare la messa in onda di due appuntamenti interamente dedicati al Salone Internazionale di Ginevra. Purtroppo l’emergenza sanitaria causata dal rapidissimo diffondersi del Coronavirus non ha permesso alla 90esima edizione della kermesse svizzera di andare in scena. Ma una promessa è una promessa e, nonostante tutto, Safe-Drive è riuscita a mantenerla. Nelle puntate 561 e 562 la redazione presenterà ai propri telespettatori il Salone che avrebbe dovuto essere, raccontando tutte le maggiori novità che le Case automobilistiche già nascondevano luccicanti sotto i veli per essere portate ed esposte nel capoluogo svizzero.

 

 

CAR OF THE YEAR 2020. Il Motor Show elvetico quest’anno è stato annullato ma l’elezione dell’auto dell’anno, quella no. Certo, la cerimonia si è svolta in un clima surreale, a porte chiuse, ma si è giunti a un verdetto, ed è quello che conta. Per la divulgazione dell’evento ci si è affidati alla diretta streaming visibile su diverse piattaforme; da Facebook al sito web ufficiale. Tra le sette finaliste ad avere la meglio è stata Peugeot 208, incoronata Car of The Year 2020.

 

AUDI È tempo di celebrazioni in casa Audi, che proprio al Salone internazionale di Ginevra avrebbe dovuto presentare la nuova generazione di una delle sue best seller. Si tratta della A3, rinnovata nello stile, con forme ancora più affilate che racchiudono tanta tecnologia come vuole la migliore tradizione tedesca. Tanta attesa anche per la e-tron S prototype da 500 cv che rappresenta la visione della Casa dei 4 Anelli delle Suv ad alte prestazioni di domani.

 

BMW La nuova BMW i4 rappresenta l’inizio di una nuova era per il marchio bavarese. Quella svelata al mondo qualche giorno fa durante una conferenza stampa virtuale è una Gran Coupé completamente elettrica nata con uno scopo ben preciso: emozionare. Un obiettivo semplice per una concept dal design estremamente affascinante come questa, composta da linee nitide e volumi tesi, ottimamente proporzionati. Sotto i riflettori di questo inizio anno anche il dinamismo delle M340 xDrive nelle carrozzerie Berlina e Touring.

 

DS Avrebbe dovuto tenersi a Ginevra la presentazione al grande pubblico di due grandi novità per DS Automobiles. La prima è la DS 9 E-TENSE, sapiente mix fra tradizione e tecnologia con un frontale dotato di calandra DS Wings, una griglia effetto diamante tridimensionale e, per la prima volta all’esterno dell’abitacolo, una lavorazione guilloché Clous de Paris sul cofano. La seconda, DS Aero Sport Lounge, è una concept-car dalle linee futuristiche e un nuovo modo di viaggiare. Il design è studiato per ottimizzare l’aerodinamica, massimizzando l’autonomia di oltre 650 km offerta dal motore elettrico da 500KW.

 

FIAT Sboccia la 500 elettrica. Il battesimo non è avvenuto al Salone di Ginevra, ma davanti a un luogo solenne, la Triennale di Milano, un tempio del design. La terza generazione è tutta nuova. Una city car che offre maggiore spazio, più tecnologia e inaugura uno stile accattivante. Ora è elettrica, ma non un’elettrica qualsiasi. Per esempio, l’autonomia può raggiungere i 320 km nel ciclo Wlpt, il più severo e vicino alla realtà nel verificare i consumi.

 

HYUNDAI Arrivano due novità di considerevole peso specifico in casa Hyundai. Si tratta di i20 e i30, che dopo la più piccola i10 chiudono un importante ciclo di rinnovamento. La terza generazione di Hyundai i20 arriverà sulle strade europee a partire dal prossimo settembre. La più grande i30 in Italia debutterà la prossima estate solo in versione Mild Hybrid.

 

MERCEDES-BENZ Un Salone di Ginevra virtuale è stato il palcoscenico sul quale la Stella di Stoccarda ha svelato le sue novità per il 2020. A rubare la scena ci hanno pensato classica Classe E e la Suv GLA. La prima è stata sottoposta a un profondo restyling, non soltanto dal punto di vista estetico. Debuttano nuove tecnologie e motorizzazioni più efficienti. Diverso il discorso per la piccola Suv del marchio tedesco perché, con l’arrivo della nuova generazione, il cambio è netto.

 

RENAULT Anche in tempi difficili Renault non rinuncia a stupire e prosegue la sua marcia verso il futuro presentando online una gamma completamente elettrificata dal taglio innovativo e dalla tecnologia aggiornata. Tra le protagoniste indiscusse di questo salone virtuale figura infatti la nuova Morphoz, la concept car elettrica dall’estetica futuristica e dalle dimensioni modulabili. Dal futuro al presente con l’attesissima Renault Twingo Z.E, la variante elettrica della storica citycar.

 

NON SOLO SALONE…

Dopo mille vicissitudini, di carattere non esclusivamente sportivo, la stagione 2019 è valsa a Citroën Italia la vittoria del titolo nazionale Costruttori nel Campionato Italiano Rally. Ma questo importante successo è già entrato a far parte dei ricordi. Citroën Italia ha infatti avviato da tempo la programmazione per il Cir 2020. La vettura, seppure aggiornata e sottoposta ad un’evoluzione di carattere tecnico, è ancora la Citroën C3 R5, mentre il cambiamento di maggior rilievo riguarda gli alfieri del team Citroën. Luca Rossetti ed Eleonora Mori saranno infatti sostituiti da Andrea Crugnola e Pietro Ometto