Novità
28/04/2015 - Scirocco GTS
SALONE DI SHANGHAI 2015
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

A volte ritornano

Per la coupè di Volkswagen abbiamo dovuto aspettare ben 33 anni. L’ultima apparizione infatti è datata 1982, e diciamolo, è cambiata un bel po’: bentornata Scirocco GTS.

Grinta e aggressività

Dal lato estetico non si può dire che i designer di Stoccarda si siano trattenuti: linee affilatissime, decalcomania stile racing, cerchi in lega da 18’’e pinze dei freni rosse. Se non è abbastanza ci si può anche abbinare il pacchetto R-line che aggiunge minigonne, spoiler e diffusore posteriore. Al suo interno, come ci si immagina, è tutto l’ambiente è piuttosto sportivo: volante in pelle, sedili avvolgenti, pedaliera e battitacco in acciaio. Il tutto abilmente ricamato con cuciture rosse e nere a contrasto.

Solo apparenza?

Categoricamente no. Al quattro cilindri 2.0 litri turbo sono stati aggiunti 10 CV rispetto alla precedente versione, per un totale di 220 CV, che si traducono in una velocità massima di 246 km/h e uno 0-100 km/h in 6,5 secondi. Possibilità di scelta per il cambio: o il tradizionale manuale a 6 marce o il velocissimo DSG.

Dato però il numero non proprio soddisfacente di Scirocco vendute nell’ultimo periodo sarà possibile avere la GTS nel nostro paese soltanto tramite ordinazione.

A Cura di:
Guarda la fotogallery