Novità
05/06/2018 - Skoda Superb
L’ammiraglia dell’Est sta in corsia e frena da sola
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Superbe novità per la Casa automobilistica Skoda. Non è un caso che Safe-Drive ha scelto questo aggettivo per raccontarvi gli aggiornamenti di Sùperb, l’ammiraglia della Casa automobilistica ceca che da oggi rende disponibile di serie l’intera dotazione di dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida, sugli allestimenti Style, SportLine e Laurin&Klement (p. Stail, SportLain, Lourin and klement), sia della versione berlina sia di quella station wagon.

Si tratta di un elenco vasto i dispositivi destinati a salvare molte vite. C’è il radar adattivo per il controllo della velocità e della distanza di sicurezza, il dispositivo che monitora l’angolo cieco del veicolo e il Lane Assist (lein assist) che mantiene attivamente il veicolo al centro della carreggiata intervenendo sullo sterzo.

A questo si aggiungono anche altri dispositivi come il controllo delle luci abbaglianti e il sistema che frena automaticamente l’auto in retromarcia se rileva un ostacolo o un pericolo di collisione con un veicolo che sopraggiunge.

Un progetto interamente firmato da Skoda Italia che ha portato anche a un adeguamento del listino prezzi.

Superb è la vettura di riferimento della gamma Skoda. Da sempre apprezzata per le sue doti di comfort e maneggevolezza, è il modello che tre anni fa ha segnato la svolta stilistica del marchio, portando al debutto il design estremamente attuale che oggi troviamo anche sulle nuove Karoq (p. karok) e Kodiaq (p. kodiak).

Pur essendo una vettura di dimensioni importanti, lunga 480 centimetri, Superb offre uno spazio a bordo invidiabile, con un bagagliaio in grado di contenere 660 litri estendibili a 1950 se si abbattono gli schienali dei sedili posteriori.

Altro asset fondamentale lo Skoda Connect. Quest’ultimo, di serie a partire dall’allestimento Ambition, si divide nei servizi di Infontainment Online che sono inclusi gratuitamente per un anno nei sistemi di navigazione e permettono di accedere a moltissime utili informazioni in tempo reale, e nei servizi Care Connect a loro volta si ramificano in tre sezioni: il Service Proattivo permette di trasmettere le informazioni inerenti le necessità di manutenzione della vettura al Partner Service scelto in fase di registrazione; l’Accesso Remoto consente di accedere alle impostazioni e allo stato del veicolo in ogni momento grazie a un’app dedicata; la Chiamata d’Emergenza fornisce infine assistenza in caso di necessità registrata da un call-center Skoda.

La decisione presa da Skoda Italia di rendere sempre più accessibile l’assistenza alla guida, rispecchia la volontà del marchio di rimanere al passo con i tempi fornendo una qualità sempre maggiore, come dimostrano le novità previste per il 2019.

A Cura di:
Guarda la fotogallery