Novità
18/10/2019 - Subaru e-boxer
L'ibrido leggero
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

La strada ormai è tracciata e la maggior parte delle Case Automobilistiche la stanno già percorrendo. Si tratta del sentiero che porta alla mobilità elettrica e quindi verso un futuro ipoteticamente più ecologico. Greta Thunberg sarebbe orgogliosa di sapere che anche Subaru, purista in fatto di prestazioni, ha intrapreso lo stesso cammino; il 2019 infatti è l’anno del debutto del “e-Boxer”, ovvero dell’ibrido secondo Subaru, disponibile a sulla quinta generazione di Forester e poi anche su Xv.

I subaristi più incalliti potrebbero storcere il naso, ma i più attenti invece potranno rendersi conto che questo nuovo gruppo propulsore non rinuncia al piacere di guida tipico del boxer. Si tratta di un sistema mild hybrid, cioè di un ibrido leggero, composto da un motore 2.0 a quattro cilindri contrapposti e iniezione diretta di benzina con potenza di 150 cv, abbinato a un’unità elettrica da 10 kiloWatt integrata nel cambio automatico. Il sistema regola la ripartizione di potenza tra i due motori per adattarsi automaticamente alle condizioni di guida.

Discorso a parte quello per le batterie agli ioni di litio che hanno una capacità piuttosto limitata di 0,6 kW/h e si rigenerano durante le fasi di frenata oppure alle alte velocità oltre i 3000 giri. Di fatto è possibile percorrere anche un tratto di strada, seppur solo di 1 chilometro e mezzo, unicamente in elettrico stando attenti a non pigiare troppo sul pedale dell’acceleratore. La modalità EV non è selezionabile ma automatica, una spia sul quadro strumenti indica infatti quando il sistema sta viaggiando a zero emissioni.

Subaru Forester e Xv ibride arriveranno sul mercato europeo a partire dal mese di novembre, ma gli ordini online sono già aperti con un listino prezzi che parte rispettivamente da 35mila e 33 mila euro. Tre i livelli di allestimento disponibili per entrambi i modelli.

A Cura di: