Novità
17/07/2020 - Subaru Impreza
Il boxer si elettrizza
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Impreza, un nome, una leggenda. Ha contribuito a rendere altisonante la griffe automobilistica Subaru nel mondo grazie ad indimenticabili pagine nel motorsport. Oggi ha una nuova missione, meno spericolata, certo, ma forse non meno importante. Diventa ambasciatrice del piacere di guida e della sicurezza anche in chiave ecologica. Alla metamorfosi di Impreza, infatti, corrisponde quella di Subaru in tutta la sua totalità da oggi direttamente coinvolta nel processo di elettrificazione che nei piani futuri riguarderà l’intera gamma.

Si chiama Impreza e-boxer, lo stesso suffisso che ritroviamo nelle versioni elettrificate che l’hanno preceduta ovvero Forester e XV. I modelli adottano infatti la medesima tecnologia, un ibrido leggero progettato da Subaru per adattarsi alla catena cinematica che contraddistingue il marchio, composta da motore Boxer, cambio Lineartronic e Symmetrical Awd, trazione integrale permanente.

L’intenzione è evidente, mantenere inalterati i vantaggi del baricentro basso e della trazione 4×4. Gli ingegneri hanno adottato una soluzione unica quanto ingegnosa. Il motore elettrico è collocato nella scatola del cambio e il peso complessivo di tutta la conversione ibrida non supera i 110 kg. In sostanza le versioni e-boxer svolgono egregiamente il compito che ci si aspetta, ovvero da un lato regalano qualche cavallo e 66 Newtonmetro in più di coppia al motore tradizionale, utili anche in condizioni di fuoristrada, dall’altro riducono i consumi e le emissioni nocive.

Il sistema ibrido così concepito permette, in determinate situazioni, di viaggiare in modalità totalmente elettrica per circa 1,6 km e fino ad una velocità di 40 km/h.

Il cuore di Impreza rimane il motore boxer 2.0 litri a quattro cilindri orizzontali contrapposti da 150 cv e 194 Newtonmetro di coppia massima a 4.000 giri.

Il sistema Si-Drive offre due modalità di guida: Intelligent mode che punta all’efficienza e alla riduzione dei consumi e Sport mode che naturalmente sfrutta tutto il supporto dell’elettrico.

Tra i numerosi pregi di questa Impreza vogliamo sottolineare il sistema Active torque vectoring, capace di frenare le ruote interne alla curva incrementando la coppia su quelle esterne. Facile immaginare i vantaggi quando si percorrono curve impegnative.

Impreza, come accennato, diventa portavoce anche del capitolo sicurezza. A questo proposito un ruolo fondamentale lo gioca la terza generazione dell’EyeSight. Due telecamere stereo a colori poste nel parabrezza permettono una serie di funzioni davvero stupefacenti, come il pre-allerta collisione già in fase di accensione degli stop della vettura che precede, la frenata automatica d’emergenza, il Cruise Control Adattivo da 30 a 180 km/h, il monitoraggio e il mantenimento della corsia, oltre all’avviso della ripartenza del veicolo che sta davanti al semaforo. In sostanza un pacchetto di sistemi di assistenza alla guida estremamente all’avanguardia.

Alla luce di queste e di tutte le altre dotazioni che per motivi di tempo non è stato possibile elencare, Subaru Impreza e-boxer mostra tutta la sua competitività anche nel prezzo: 32.500 euro per la Style Navi e 35.000 per la versione Premium.

Da non dimenticare che il sistema ibrido, batterie incluse, è coperto da una garanzia di otto anni o 100.000 chilometri, l’intera auto invece da cinque anni di garanzia a chilometraggio illimitato.

A Cura di: